" L'unico modo per liberarsi da una tentazione è concedersi ad essa"

(Oscar Wilde)

domenica 10 gennaio 2010

Mousse al cioccolato


L'ho preparata come dessert dell'ultimo dell'anno. Non mi andava di usare l'uovo crudo e mescolando un po' di ricette trovate in rete con i suggerimenti per la pastorizzazione casalinga delle uova apprese da Montersino (non ho sky ma mi hanno registrato alcune puntate) ne è venuto fuori un dolce fresco e sicuro, adatto a coronare un pasto non proprio luculliano ma di certo non leggerissimo


Le foto sono pessime ma rubate in tutta fretta poco prima di mettersi a tavola e scattate praticamente al buio

Per 6 persone ho utilizzato:
4 uova
1 bicchieri di latte intero
1 bicchiere d'acqua
300gr di panna
300gr di cioccolato fondente
150gr di zucchero semolato

Far sciogliere il cioccolato nel microonde. Sbattere le uova per un minuto con lo sbattitore elettrico alla velocità minima, nel frattempo scaldare il latte, l'acqua e lo zucchero fino a 120 gradi ottenendo una specie di sciroppo. Versare a filo lo sciroppo sulle uova e montare il tutto alla massima velocità fino a che le pareti della ciotola si saranno di nuovo raffreddate. Aggiungere il cioccolato sciolto e mescolare bene. Montare la panna in una ciotola precedentemente tenuta in frigo (meglio se in freezer), tenerne un pochina da parte per la decorazione e unire il composto di cioccolato alla panna montata mescolando bene ma facendo attenzione a non smontare il tutto. Suddividere la mousse in coppette o bicchieri (io li avevo precedentemente tenuti in frigo) e lasciar riposare in frigorifero almeno 3-4 ore (è il tempo minimo, 5-6 ore sarebbe meglio). Decorare con panna montata o con qualunque altra cosa vi piaccia prima di servire le coppe



3 commenti:

dolceamara ha detto...

E' sempre gradita la mousse di cioccolato. Buon anno!!

Federica ha detto...

ammazza mi ci tufferei dentro!

colombina ha detto...

che aria deliziosa.... bravissima!!! Sei un mago con il cioccolato!!!