" L'unico modo per liberarsi da una tentazione è concedersi ad essa"

(Oscar Wilde)

venerdì 12 giugno 2009

filetti di persico e di trota salmonata in crosta

"two is mel che uan"
Perchè due filetti diversi? Perchè solo questi ultimi due avevano in pescheria.
In genere adoro il pesce cotto al vapore, specialmente quello di mare però, il pesce d'acqua dolce rimane meno saporito, così ogni tanto per variare un po' viro dal "sicuramente sano" al "mediamente sano ma stupendamente buono".



Per 4 persone
4 filetti medi o due grandi di persico o trota salmonata o quello che volete voi
1 uovo
4 cucchiai di farina
5-6 cucchiai di pangrattato
aglio (meglio se in polvere) qb
prezzemolo (a gusto vostro, io direi una bella manciata)
rosmarino 2 rametti
1 cucchiaio di olio evo (se siete più generosi viene più buono)
sale e pepe un pizzico

Sciacquare e asciugare i filetti con la carta da cucina. Passarli nella farina scuotendo via l'eccesso, immergerli poi nell'uovo sbattuto con un pizzico di sale e di pepe, e poi ripassarli nel mix di pane grattato aglio sale prezzemolo e aghi di rsomarino. Adagiarli su una pirofila (io al solito li ho cotti nel micronde in modalità crisp) un giro di olio evo e se piace una spruzzatina di limone. Nel micronde a cottura crisp dopo 13 minuti erano pronti.


2 commenti:

Ruby ha detto...

Sembra delizioso! Ho giusto un paio di filetti di persino in congelatore, e mi sa che proverò questa tua panure. Io ne faccio diverse e mi piace molto mescolare vari profumi ed ingredienti.
Buon sabato!

dolceamara ha detto...

Ciao cara...quando vuoi passa d ame ti ho invitata a fare un gioco. Baci. Lisa